In evidenza

Valido: dal 10 gennaio 2022 - aggiornamento dal 1° febbraio

Obbligo di green pass rafforzato e mascherina FFP2 a bordo dei bus e green pass base per accesso a biglietterie e uffici

dal 01 febbraio obbligo di green pass base per accedere a bglietterie ed uffici

Dal primo febbraio  l’accesso agli sportelli delle biglietterie e agli uffici aziendali di Gorizia e Monfalcone  è consentito soltanto  se si è in possesso almeno del green pass base, secondo quanto stabilito dal decreto-legge n. 1 del 7 gennaio 2022.
Le norme sull’obbligo di certificazione verde Covid-19 non si applicano ai bambini sotto i 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

controllo green pass

dal 10 gennaio obbligo di green pass rafforzato per viaggiare in bus

Ai sensi del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 229, per viaggiare sugli autobus  è obbligatorio il possesso del green pass rafforzato.

Il green pass rafforzato si ottiene:

  • al termine del ciclo vaccinale primario anti-SARS-CoV-2 o della somministrazione della relativa dose di richiamo;
  • dopo la guarigione da COVID-19.

L’obbligo di green pass rafforzato riguarda tutti i collegamenti urbani ed extraurbani svolti da Tpl Fvg (aziende consorziate Arriva Udine, APT Gorizia, ATAP Pordenone e Trieste Trasporti), senza possibili eccezioni..

Il green pass base rilasciato a seguito di tampone non è pertanto più sufficiente per viaggiare sui mezzi del servizio di trasporto pubblico locale.

Le disposizioni sul green pass rafforzato non si applicano alle persone di età inferiore ai dodici anni e alle persone esenti dalla campagna vaccinale sulla base di una certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della salute.

Si precisa che l’esibizione del solo certificato di avvenuta vaccinazione non consente di viaggiare sui mezzi di APT Gorizia e tutta Tpl Fvg: la norma prevede infatti il possesso del green pass attivo e verificabile.

10.01.2022 ATTENZIONE: chiarimenti sul “trasporto scolastico”

L’’indicazione del Ministero della Salute del 9 gennaio 2022  si applica esclusivamente ai servizi di trasporto riservati agli studenti (come, per esempio, gli scuolabus dei Comuni).

Il servizio di  APT Gorizia e di tutta TPLFVG  è invece classificato come servizio di trasporto pubblico locale che, indipendentemente dalle categorie di persone che lo frequentano, è un servizio a offerta indifferenziata e per il quale si applicano, senza possibili eccezioni, le disposizioni del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 229.

Pertanto, su tutti i mezzi di APT/TPL FVG  –  indipendentemente dalle fasce orarie, dai tragitti o dalle destinazioni – vige l’obbligo dal 10 gennaio 2022 di essere in possesso del green pass rafforzato.

Sono escluse le solo  persone di età inferiore ai dodici anni e  quelle esenti dalla campagna vaccinale sulla base di una certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della salute.

Ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, ai trasgressori è applicata una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, che può essere incrementata di un terzo poiché la violazione avviene all’interno di un veicolo.

I controlli saranno effettuati a campione dalle forze di polizia, dalla polizia locale e da personale aziendale sulla base di un piano predisposto dalle Prefetture territorialmente competenti. 

Informativa trattamento di dati personali effettuato nel contesto delle “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”

dal  25 dicembre obbligo di mascherina FFP2

Il decreto-legge 24 dicembre 2021  in vigore dal 25 dicembre all’art. 4 prevede che l’utilizzo del servizio di trasporto pubblico sia consentito solo a chi accede con mascherina di tipo FFP2 correttamente indossata.

Mascherine chirurgiche o di stoffa non sono sufficienti

Unisciti al nostro canale TELEGRAM per ricevere direttamente sul tuo telefono una notifica in caso di modifiche al servizio, scioperi, novità: