Chi siamo

Da oltre quarant’anni APT è il riferimento del trasporto pubblico nell'Isontino

Una storia ricca ed importante che ha accompagnato lo sviluppo economico e sociale delle città e dei centri più piccoli collegando con efficienza quartieri e paesi, scuole e luoghi di lavoro, servizi pubblici e punti di interesse.

L’Azienda Provinciale Trasporti connette il polo intermodale del Trieste Airport con le città di Trieste, Udine, Gorizia e d’estate diventa protagonista della mobilità via terra e via mare verso le località turistiche e balneari della regione.

L’attenzione costante per il cliente, la collaborazione con le realtà territoriali, l’impegno per la sicurezza di viaggiatori e personale, il mantenimento degli standard europei di qualità sono da sempre  i nostri punti di forza, punti che  caratterizzano il nostro operato anche nell’ambito del Consorzio TPL FVG,  la società formata dalle 4 aziende storiche regionali che da giugno 2020 gestisce il  trasporto pubblico locale nella  regione Friuli Venezia Giulia.

APT nel corso degli anni, a fianco del  trasporto pubblico locale ha anche sviluppato diversi servizi complementari che arricchiscono l’offerta di mobilità in ambito pubblico (scuolabus, servizi per disabili, navette, servizi per i Comuni, trenino turistico, servizi notturni), e continua ad esercitare il settore più strettamente commerciale del noleggio pullman da turismo.

È stato un lungo percorso di crescita, iniziato nel giugno 1976

con l'Azienda Provincializzata Trasporti, nata dalla cessione del patrimonio della Società per Azioni Ing. Ribi & C.

Nel corso degli anni l’Amministrazione Provinciale acquista e poi assegna all’APT il complesso aziendale della Autoservizi Isonzo s.n.c. e della Eredi Petruz Giuseppe di Petruz Nives in Storari.

Nel 1982 l’APT si ingrandisce nuovamente con l’acquisizione del complesso aziendale delle Autolinee Triestine s.n.c. di Collavini & C. e di una parte delle linee gestite dalla Gradese Soc. Cooperativa Autotrasporti s.r.l. con relativi uomini e mezzi.

Nel 1995 in applicazione della Legge 142/90 viene trasformata in Azienda Speciale

Nel 1996 assorbe il Consorzio Intercomunale Servizi Pubblici di Monfalcone, gestore del trasporto urbano nei comuni di Monfalcone, Staranzano, Ronchi dei Legionari e la ditta privata Troian, concessionaria del servizio urbano nel comune di Grado.

Corriera extraurbana APT

1997: APT è una S.p.A.

cogliendo le opportunità previste dalla Legge Bassanini, inizia la procedura per la trasformazione in società per azioni; diviene così, il 7 luglio 1998, la prima società interamente pubblica in Italia di trasporti su gomma ad essere trasformata in S.p.A.

Autobus urbano APT a Gorizia

Nel settembre 1999 la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia avvia la procedura della gara europea per la concessione del servizio di trasporto pubblico locale, in base alla L.R. 20/97 e del relativo Piano Regionale del Trasporto.

APT S.p.A, assieme a Azienda Multiservizi Goriziana-AMG S.p.A., Saita Autolinee S.p.A. di Udine e Azienda Consorziale Trasporti di Trieste costituisce un Raggruppamento Temporaneo di Imprese ai sensi dell’art. 23, comma 2, lett. A) del D.L. 158/95. L’accordo crea un soggetto unico in grado di proporsi in modo competitivo e con solide basi operative alla gara regionale, sfidando grosse imprese provenienti da altre regioni italiane.

Nel 2000 l'assegnazione dell'UDG goriziana

La riforma giunge a compimento nel corso del 2000 con l’assegnazione della concessione decennale dell’UDG goriziana all’ATI con APT S.p.A. capofila.

Dal 2011 il contratto di servizio per la gestione del TPL viene prorogato con successivi provvedimenti fino al 2014 in attesa dello svolgimento delle nuove Gare.

Nel 2014 APT partecipa alla gara come socio del consorzio TPL FVG S.c.a.r.l

La società è costituita dalle aziende storiche regionali del tpl  APT, ATAP, SAF (ora ARRIVA Udine), Trieste Trasporti.
Il 28 febbraio 2017 avviene l’aggiudicazione in via definitiva del servizio di tpl  su gomma alla società consortile TPL FVG S.c.a.r.l.
Tuttavia, le impugnative promosse dal concorrente non aggiudicario, ritardano ulteriormente l’avvio dell’operatività.

Nelle more la Giunta Regionale proroga ulteriormente il contratto in essere affinché il servizio per la collettività resti garantito.

Nel 2018, in seguito alla soppressione dell’ente Provincia il 51% del capitale sociale di APT viene distribuito fra tutti i 25 Comuni isontini.

Nel 2019 viene sottoscritto il contratto decennale di servizio del tpl regionale tra la Regione e la TPL FVG S.c.a.r.l.

Flotta autobus APT Gorizia

Dall’11 giugno 2020 TPL FVG diventa formalmente ed operativamente il nuovo gestore del trasporto pubblico locale in Friuli Venezia Giulia

Un unico referente regionale e un punto di riferimento per gli utenti: grazie all’esperienza delle aziende consorziate,

TPL FVG è in grado di garantire qualità, flessibilità e specificità del servizio sul territorio regionale, con il valore aggiunto di un approccio integrato al trasporto pubblico.

Innovazione, nuove tecnologie, massima facilità di accesso ai servizi e alle informazioni: l’obiettivo di TPL FVG è migliorare costantemente ogni aspetto dell’esperienza di viaggio per residenti e turisti, a partire dalla programmazione, all’acquisto del biglietto fino all’arrivo a destinazione.

TPL FVG  svolge i servizi sul territorio per il tramite delle aziende consorziate; di competenza APT i servizi urbani, extraurbani e marittimi che fanno riferimento all’area isontina.