Viaggiare sicuri

Emergenza Covid-19 - disposizioni per viaggiare in bus

aggiornamenti dal 1 maggio 2022

dal 25 dicembre 2021

Obbligo di mascherina FFP2 a bordo bus

L’ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022 prevede che fino al 15 giugno l’utilizzo del servizio di trasporto pubblico sia consentito solo a chi accede con mascherina di tipo FFP2 correttamente indossata.

Mascherine chirurgiche o di stoffa non sono sufficienti.

controllo green pass

dal 1° aprile 2022

Il green pass non è più obbligatorio per viaggiare in bus

Ai sensi del decreto legge n. 24 del 24 marzo 2022  per viaggiare sugli autobus del servizio di trasporto pubblico locale  dal 1° aprile non è più necessario essere in possesso del green pass. 

Permane l’obbligo di indossare la mascherina FFp2.

Emergenza Coronavirus: scopri come viaggiare in sicurezza ed in regola

Fino a nuove disposizioni, per la sicurezza di tutti, a bordo degli autobus, in fermata e nelle autostazioni è necessario seguire le norme di comportamento indicate:

APT effettua le operazioni di sanificazione dei mezzi in servizio in coerenza alle disposizioni governative e regionali ed è attivo il monitoraggio del flusso dei passeggeri per una programmazione del servizio che consenta di rimanere nei limiti della capienza massima consentita.

Da inizio anno su tutti i mezzi dell’APT è stato adottato il “sistema WiWell“: una pellicola in PVC polimerico miscelato additivata con il prodotto “WiWell” sotto forma di nano-particelle. I pannelli adesivi, pressoché trasparenti, vengono applicati ai vetri del veicolo.
Il prodotto, presente in forma nanometrica sulla pellicola permette la degradazione tramite fotocatalisi di composti organici ed inorganici (in acqua, C02 e nitrati). L’abbattimento, che si produce in tempo reale, include micro-organismi biologici come virus, batteri e funghi e riguarda sia l’aria che le superfici all’interno dei mezzi. Il sistema è in funzione in continuo, in presenza di personale viaggiante e viaggiatori.

Secondo quanto previsto dalle disposizioni attualmente in vigore, la capienza massima consentita a bordo dei bus è fissata al 80% dei passeggeri trasportabili, il numero è indicato su un cartello affisso a bordo di ciascuna vettura e per garantire una distribuzione che eviti assembramenti sono stati contrassegnati i sedili non utilizzabili.
Anche presso le fermate, le autostazioni, le biglietterie sono state esposti adesivi, poster e cartelli che riassumono le norme di comportamento per l’utilizzo del servizio in sicurezza nel rispetto di tutti.